Motricità fine

Allenare la motricità fine fa si che il bambino acquisisca la capacità di compiere con le mani azioni di precisione.

Queste capacità si sviluppano già nella quotidianità; vestirsi, allacciarsi le scarpe, sistemare degli oggetti, cucinare, disegnare, scrivere….. Osservando i bambini al gioco libero ci si può rendere conto che selezionano da sé le attività di cui necessitano per acquisire le competenze utili.

Sempre tenendo conto della fascia d’età, si faranno giochi con adeguate varietà di stimoli ed in piena libertà di movimento, per la coordinazione oculo-manuale e di motricità fine: giochi con palle di diverse dimensioni, esercizi dove bisogna prendere la mira, di giocoleria, risoluzione di labirinti, la pesca di oggetti, costruzioni, giochi di ruolo, bolle di sapone, il classico gioco dei chiodini colorati, infilare le perline o la pasta in un filo, manipolazione con pasta modellabile e di sale, assemblaggio con viti e bulloni, il gioco dei travasi, lavorare a maglia con il telaio semplificato, cucinare, sfogliare le pagine di un libro, colorare negli spazi, ritagliare, stendere i panni attraverso un gioco di ruolo o il gioco dello spaventapasseri con le mollette.